Invasione
cimici?

INSEKTILL
Zig Zag Microincapsulato

Insetticida Liquido a Lento Rilascio
Azione Preventiva e Duratura.

Offre risultato e sicurezza per l’operatore grazie alla
formula con microcapsule, che sprigioneranno il principio attivo lentamente evitandone l’inalazione. Agisce per contatto o ingestione contro le cimici nello stadio giovanile e adulto, penetrando in profondità in ogni luogo di rifugio possibile.

 

ACQUISTA SU

DOVE USARLO

Trattare davanzali, stipiti e luoghi in cui soggiornano normalmente le cimici.

AZIONE PREVENTIVA E DURATURA

Le microcapsule permettono un rilascio lento e progressivo del principio attivo che agisce per diverse settimane.

COME FUNZIONA

Appoggiandosi sulla superficie trattata l’insetto rompe le microcapsule facendo fuoriuscire il principio attivo che agisce per contatto e ingestione.

DOVE USARLO

Trattare davanzali, stipiti e luoghi in cui soggiornano normalmente le cimici.

AZIONE PREVENTIVA E DURATURA

Le microcapsule permettono un rilascio lento e progressivo del principio attivo che agisce per diverse settimane.

COME FUNZIONA

Appoggiandosi sulla superficie trattata l’insetto rompe le microcapsule facendo fuoriuscire il principio attivo che agisce per contatto e ingestione.

Le cimici non pungono le persone, si nutrono della linfa delle piante, e popolano solitamente in estate i nostri giardini e orti.

Non amano essere infastidite. Infatti, se molestate, emettono una sostanza innocua ma dall’odore sgradevole. La loro piccola ma efficace arma di difesa.

Nelle fresche sere d’estate e all’arrivo dell’autunno si intrufolano nelle nostre case per cercare rifugio e sopravvivere comodamente all’inverno.

Amano arrampicarsi sul bucato steso, rintanarsi nelle fessure e negli interstizi delle finestre. E adorano farlo in gruppo, ecco perché ne troviamo decine di esemplari alla volta nelle nostre case.

Le cimici non pungono le persone, si nutrono della linfa delle piante, e popolano solitamente in estate i nostri giardini e orti.

Non amano essere infastidite. Infatti, se molestate, emettono una sostanza innocua ma dall’odore sgradevole. La loro piccola ma efficace arma di difesa.

Nelle fresche sere d’estate e all’arrivo dell’autunno si intrufolano nelle nostre case per cercare rifugio e sopravvivere comodamente all’inverno.

Amano arrampicarsi sul bucato steso, rintanarsi nelle fessure e negli interstizi delle finestre. E adorano farlo in gruppo, ecco perché ne troviamo decine di esemplari alla volta nelle nostre case.

La cimice asiatica, di colore marrone, è stata avvistata in Italia per la prima volta nel 2012 in Provincia di Modena. Si è poi diffusa in tutto il Nord e nel Centro. Non avendo nel nostro Paese antagonisti naturali, si stima che a breve colonizzerà l’intero stivale. Non punge l’uomo ma – essendo golosa di frutta e cereali – è un enorme danno per l’agricoltura e ha l’abitudine di entrare nelle nostre case per svernare.

La cimice verde, diffusa un po’ in tutto il territorio italiano, è originaria dell’Etiopia. È ingorda di pomodori ma fa razzie in tutto l’orto dato il suo esagerato senso di fame, infatti per le sue dimensioni ingurgita una spropositata quantità di cibo. Anche a lei piace trovare rifugio nelle nostre case.

Scopri tutta la linea di prodotti ZigZag

ACQUISTA ANCHE SU

Seguici su: